Scarica formato .pdf
Scarica formato .pdf

REGOLAMENTO PREMIO MATTADOR 2015/2016

Art.1 L’Associazione Culturale MATTADOR istituisce il 7° Premio Internazionale per la Sceneggiatura MATTADOR dedicato a Matteo Caenazzo, giovane talento triestino, scomparso prematuramente il 28 giugno 2009, mentre stava studiando e lavorando con l’obiettivo di intraprendere la professione di sceneggiatore.

Il Premio, nato con l’intento di fare emergere e valorizzare giovani talenti che decidono di intraprendere un percorso professionale ed artistico nell’ambito della scrittura cinematografica, è un invito a scrivere sceneggiature che riescano a raccontare storie coinvolgenti ed emozionanti, secondo l’idea di Matteo, acuto osservatore della realtà odierna, e della sua poetica ironica, sintetica, secca e tagliente, espresse con spirito libero sia nel modo di vivere che nel procedere artistico.

Art.2 Il Concorso, rivolto agli sceneggiatori italiani e stranieri dai 16 ai 30 anni, intende promuovere i giovani autori, che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età alla data del 15 aprile 2016 e che, alla medesima data, non abbiano ancora compiuto 30 anni.

Il Concorso prevede le seguenti sezioni:

- Premio MATTADOR alla migliore sceneggiatura per lungometraggio (vedi presente regolamento).

- Premio MATTADOR al miglior soggetto (vedi presente regolamento).

- Premio CORTO86 alla migliore sceneggiatura per cortometraggio (vedi regolamento CORTO86).

- Premio DOLLY "Illustrare storie per il cinema" alla migliore storia raccontata per immagini (vedi regolamento DOLLY).

Art.3 Ogni concorrente può partecipare con una sola opera per sezione. Possono essere inviati solo elaborati originali e inediti (ovvero mai premiati o prodotti o pubblicati). Per il presente regolamento il tema è libero.

Art.4 Le sceneggiature scritte in forma americana (come da modello allegato), con scene e pagine numerate, dovranno avere una lunghezza compresa fra le 80 e le 100 pagine, (carattere 12) redatte in uno dei seguenti formati: .fdr (final draft), .celtx (scaricabile gratuitamente) o altri software di scrittura per sceneggiatura equivalenti. Le sceneggiature devono essere corredate da una sinossi di massimo una pagina.
L'elaborato deve essere consegnato nel formato .pdf.

I soggetti dovranno avere una lunghezza compresa fra le 5 e le 10 pagine, (carattere 12, interlinea 1,5). I soggetti devono essere corredati da una sinossi di massimo mezza pagina. L'elaborato deve essere consegnato nel formato .pdf.


SARANNO ESCLUSI GLI ELABORATI CHE NON RISPETTERANNO TALE CRITERIO FORMALE.

Art.5 Gli elaborati dovranno pervenire in lingua italiana e/o lingua originale con allegata traduzione in italiano.

Art.6 I lavori devono essere inviati in copia digitale (su CD nel formato .pdf) in busta chiusa anonima entro il 15 aprile 2016 al seguente indirizzo: PREMIO MATTADOR 2015/2016 - CASELLA POSTALE 1392 – UFFICIO POSTALE TRIESTE 3 - Piazza Verdi 2 - 34121 TRIESTE - ITALIA (farà fede il timbro postale).

NON E’ PREVISTA ALCUNA QUOTA D’ISCRIZIONE.

L'elaborato digitale dovrà riportare esclusivamente il titolo dell'opera non menzionando l'autore. All'elaborato va allegata una busta sigillata contenente la domanda di iscrizione (scaricabile dal sito www.premiomattador.it), sottoscritta per accettazione e copia del documento d'identità.

SARANNO ESCLUSI TUTTI GLI INVII NON CONFORMI.

Art.7 L’invio degli elaborati implica l’accettazione del presente Regolamento. Il Comitato Organizzatore e l’Associazione MATTADOR declinano ogni responsabilità e onere in seguito all’esistenza di diritti spettanti a terzi. Tutti i diritti dei lavori presentati al Concorso restano di proprietà degli autori. Gli autori autorizzano gli organizzatori del Premio Internazionale per la Sceneggiatura MATTADOR a inserire i loro lavori in una raccolta e/o in un catalogo.
Gli elaborati presentati al Concorso non verranno restituiti.

Art.8 Il Concorso mette in palio il PREMIO MATTADOR così suddiviso:

- Premio MATTADOR alla migliore sceneggiatura: 5.000 euro (cinquemila euro)*

- Premio MATTADOR al miglior soggetto: 1.500 euro (millecinquecento euro)*.
I finalisti della sezione al miglior soggetto, premiati con una "Borsa di Formazione", saranno accompagnati da sceneggiatori professionisti in un percorso di sviluppo dei loro soggetti. Alla fine del percorso formativo, il miglior lavoro di sviluppo riceverà il premio di 1.500 euro*.

Art.9 La Giuria, composta da professionisti del cinema, dell'arte e della cultura, ha facoltà di non assegnare i premi e/o di assegnare una o più menzioni speciali. Il parere della Giuria è insindacabile.

Art.10 La Premiazione del Concorso MATTADOR si svolgerà domenica 17 luglio 2016 a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice.

Il Comitato Organizzatore


*Soggetto a ritenute ai sensi dell’art. 30 del DPR 29/9/73 n.600