MATTADOR NEWS

Premiati il 17 luglio i vincitori
della Settima edizione del
Premio Internazionale per la
Sceneggiatura MATTADOR
dedicato a Matteo Caenazzo
,
a seguito della valutazione della
Giuria 2016 presieduta da
Ivan Cotroneo e composta da
Armando Fumagalli, Simonetta
Amenta, Stefano Bessoni e
Alessandro Rossetto.

Luca Arseni, 25 anni, di Roma e
Giuseppe Brigante, 26 anni, di
Avellino, con Il Piano del Coyote
sono i vincitori della migliore
sceneggiatura per lungometraggio
del 7° Premio Internazionale
Mattador. Marcello Pedretti,
26 anni, di Bologna, con Ascolta
i tuoi occhi
è il vincitore del
Premio CORTO86 alla migliore
sceneggiatura per cortometraggio.
Serena Pia Perla, 29 anni, di San
Giovanni Rotondo (Fg), assieme a
Giulio Rizzo, 22 anni, di Genova,
con Bingo e Luca Mastrogiovanni,
24 anni, di Campobasso, con Cono
d’ombra
sono i vincitori della
Borsa di formazione Mattador al
miglior soggetto. Camilla Sicignano,
23 anni, di Monza, con Don’t Stop
Creating
è la vincitrice della Borsa
di formazione Dolly alla migliore
storia raccontata per immagini.
Infine, Marco Ori, 28 anni, di
Copparo (Fe), con la sceneggiatura
Il grande buio ha ricevuto la
menzione speciale della Giuria per
la sceneggiatura.

Nomine e Premiazione sono
avvenute nelle Sale Apollinee
del Teatro La Fenice
di Venezia,
suggellando la Settima edizione
del Premio Mattador
.

Ai vincitori è stato consegnato il
Premio d’Artista 2016, una
fotoincisione e acquatinta tirata
in più esemplari dall’opera intitolata
Aerei, realizzata con la tecnica
dell’inchiostro su carta piegata da
Massimo Bartolini.

Comunicato stampa

Vimeo YouTube FaceBook Twitter Foto Rassegna stampa